Quattro Anni in Ritiro

pratica intensiva per il beneficio di tutti gli esseri

 

  Renato Mazzonetto, che molti di noi conoscono per i suoi numerosi corsi di Dharma, per il suo entusiasmo e per la sua disponibilità, comincerà il prossimo giugno un ritiro di quattro anni sull'isola di Arran, in Scozia.

Nella tradizione del Buddhismo tibetano questo lungo periodo di meditazione è considerato il punto di svolta nel sentiero spirituale e solo dopo uno o più ritiri di questo tipo si possono trasmettere i principi filosofici del sentiero Buddhista e insegnare le varie tecniche di meditazione.

Il programma prevede circa 18 ore di meditazione, preghiera e studio al giorno, richiede sacrificio e disciplina, ma la trasformazione che ne consegue è talmente radicale che i benefici del ritiro, la positività, la serenità e il benessere interiore, sono visibili e fruibili da tutti.

L'esperienza di un ritiro di questo tipo, infatti, permette al praticante di sviluppare la Saggezza e la Compassione necessarie per essere di reale beneficio a tutti gli esseri.

Lama Yeshe Losal Rinpoche a questo proposito dice: "il ritiro non è un fuga o un rifiuto della società in cui si vive, ma un'eccellente opportunità per diventare una persona migliore e di maggiore beneficio agli altri. La corretta motivazione nella tradizione Buddhista è la Compassione, comprendendo che tutta la positività del mondo ha origine da menti positive. Trasformare la nostra mente è un investimento per tutta l'umanità. Chi aiuta qualcuno a fare un ritiro ha gli stessi meriti di chi lo fa!".

La somma necessaria per il ritiro è di € 18.280 e copre tutte le spese di vitto, alloggio, testi, strumenti rituali e quanto serve per la meditazione. Il costo giornaliero è di circa 12,52 €.

Ci sono due modi per collaborare alla realizzazione di questo progetto:

a) Sponsorizzando un periodo del ritiro, per esempio:

         con € 12,52 potete sponsorizzare un giorno;

         con € 125,20 potete sponsorizzare 10 giorni;

         con € 1.252,00 potete sponsorizzare 100 giorni.

b) impegnandosi a versare periodicamente una quota per tutta la durata del ritiro.

Chi volesse aiutare Renato alla realizzazione di questo progetto può versare il proprio contributo a favore di Renato Mazzonetto c/o:

     UniCreditBanca filiale di Padova

     C/C n° 4065-31443564

     ABI 2008   -   CAB 12131

Per ulteriori informazioni potete contattare il  KSD Venezia via email cliccando qui.

 

Renato Mazzonetto ha studiato sin dal 1986 Terapia, Meditazione e Filosofia al Kagyü Samye Ling, in Scozia, il primo centro di Buddhismo tibetano in Occidente.

Nel 1992 si è laureato in Filosofia all’Università di Padova con una tesi sul Buddhismo tibetano.

Dal 1993 al 1997 ha trascorso un lungo periodo di meditazione intensiva, completando il tradizionale ritiro di tre anni, tre mesi e tre giorni secondo la scuola del Karmapa.

Nel 1997 è stato riconosciuto come insegnante di Meditazione, Rilassamento e Filosofia Buddhista. Da allora ha tenuto corsi e conferenze in Italia, Germania, Sud Africa e Zimbabwe.

E' il rappresentante ufficiale in Italia del centro Kagyü Samye Ling, il primo centro di Buddhismo Tibetano fondato nel 1967 in Scozia dal dr. Akong Tulku Rinpoche, medico tibetano e grande Maestro di Meditazione della tradizione Karma Kagyü del Buddhismo Vajrayana.

 

E' il responsabile nazionale di Rokpa Italia Onlus e il fondatore dei Centri Samye Dzong di Vicenza, Assisi e Padova e co-fondatore del kagyü Samye Dzong Venezia.

Collabora con varie case editrici per pubblicazioni sul Buddhismo.